SponsorSmiley face

Stefania Guarneri e Susanna Toffali, prime pietre del nuovo Sanga 2018-2019, sono intervenute al convegno “Donne e Prestazione Sportiva, le differenze di genere nell’allenamento”, organizzato

dalla Scuola Regionale dello Sport del CONI Lombardia, in occasione dei Campionati Italiani Assoluti di Scherma olimpica e paralimpica (7/10 giugno) a Milano presso il MiCo. Le nostre ragazze hanno partecipato alla tavola rotonda finale insieme a Michela Mojoli (Snowboard) Mara Navarria (Scherma), Sara Bertolasi (Canotaggio) Carola Mangiarotti (Scherma), Giulia Arturi (Basket), Francesca Vitale (Calcio) e hanno espresso in maniera molto chiara il loro pensiero.

Guarneri: “Noi al Sanga abbiamo due preparatori fisici uomini e con il lavoro abbiamo capito che possiamo arrivare a fare le stesse cose degli uomini pur mantenendo le nostre caratteristiche. Ci sono solo differenze fisiche, non differenze di testa e motivazioni. Queste differenze fisiche non devono mai pregiudicare le nostre prestazioni e dobbiamo sempre avere a mente che si può sempre migliorare le proprie performance e alle volte imparare dall’allenamento di altri sport che spesso si possono intersecare anche fra di loro”

Toffali: “Sento sempre dire che il basket femminile è noioso, ma perché non abbassiamo i canestri come nella pallavolo femminile hanno abbassato la rete? Oppure alziamolo ai maschi. E soprattutto cerchiamo di far diventare le donne professioniste come negli sport maschili adeguando anche i compensi come per esempio hanno fatto in Svezia dove le donne della Nazionale di calcio femminile hanno gli stessi compensi di quella maschile. In questo modo cresceranno le prestazioni e ne trarrà giovamento tutto lo sport italiano”.

Seguici su Facebook.

SponsorSmiley face