Sponsor

Falsa partenza per Il Ponte Casa d’Aste Milano, le Orange si fanno sorprendere nel finale da Ponzano Veneto che vince al PalaGiordani. Qualche promettente brano di basket offensivo nella prima metà di gara da parte del Sanga, poi tanta sofferenza sino agli ultimi 2 minuti con le venete che mettono la freccia e vincono con merito. Palle perse, concentrazione ad intermittenza e scarsa lucidità nei momenti chiave i principali problemi palesati dalle milanesi. Non basta a Milano la gran partita di Quaroni.

LA GARA
Avvio spento ed impreciso da parte de Il Ponte Casa d’Aste che fatica a trovare ritmo in attacco 0-3. Si scuote Milano grazie all’ingresso di Quaroni ed alle iniziative di Gombac, 9-3. Gara a fisarmonica con Ponzano Veneto che si riporta avanti trascinata da Brotto e Gobbo. Milano c’è e trova ancora in Quaroni il terminale offensivo principale, della giovane play Orange (14 nel primo tempo) i punti dell’allungo delle padrone di casa, 31-23. Fatica Kostova (tre falli) a trovare tempi giusti nell’attacco Sanga, la Plyglass è ancora li alla pausa lunga, 30-26. Dopo l’intervallo non riesce lo strappo alla truppa di coach Paolo Fassina, non bastano le accelerazioni di Toffali, le biancoverdi sono a contatto dopo tre quarti, 41-38. Proseguono le difficoltà offensive di Milano: non punge Zagni, Kostova è fuori giri, una fiammata di Capucci ed una tripla di capitan Trianti sono l’ultimo sussulto. Il finale è tutto trevigiano: Coser fa male sia dal perimetro che sotto canestro, l’esperienza di Schiavon, la verve di Colombo e le iniziative di Pizzolato regalano l’inerzia decisiva alle ragazze di coach Sottana. C’è tempo per un ultimo assalto ma Capucci e Kostova non riescono a costruire in tempo la tripla del possibile overtime.

Coach Fassina: “Fatali gli errori e le palle perse che non ci hanno consentito, nel finale di primo tempo, di portare il nostro vantaggio in doppia cifra. Nel finale Ponzano più lucida e concentrata ed ha meritato la vittoria”.

Sponsor

IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Quaroni 18, Toffali 9, Gombac 7, Capucci e Trianti 5, Kostova 3, Zagni 2.
PLYGLASS PONZANO VENETO: Brotto 12, Pizzolato 10, Coser 9, Colombo e Schiavon 6, Gobbo 5, Ciferni e Zecchin 2.

Sponsor