SponsorSmiley face

Al Ponte Casa d’Aste non riesce l’impresa in casa di Costa Masnaga. Le ragazze orange rimangono in partita fino a metà dell’ultimo quarto quando sul – 5 cedono alle giocate di Rulli e della ex Vente. Toffali e Gombac in gran spolvero con un’ottima Kostova sotto canestro ci provano fino all’ultimo ma la maggior esperienza di Costa fa pendere il risultato dalla loro parte 88-72.

Parte bene Milano che con Gombac e Toffali in vena regge l’urto iniziale delle padrone di casa. Costa c’è e con le ex Vente e Picotti crea diversi grattacapi alla retroguardia ospite. Sul 6 pari Frustaci e Rulli cambiano marcia e fanno volare le compagne sul 17-6. Toffali reagisce con 5 punti, frutto di una tripla e di un buon tiro in sospensione, imitata poco dopo da Gombac con un altra “bomba”. Le orange sono di nuovo vicino 19-14, Costa inizia a sbagliare più del solito e il Sanga prova a rientrare a piccoli passi. Chiude la frazione una tripla di Baldelli 22-15. I primi punti del secondo quarto sono ancora di Toffali, rispondono Tibè e Longoni ma sempre la premiata ditta Gombac & Toffali tiene lì le meneghine, 26-24 dopo tre minuti. Giulietti piazza un’altra tripla che vale il -1 , 28-27 prima del botta e risposta di Longoni e Gombac che significa 29 pari e time out per Costa Masnaga. La pausa fa bene alle ragazze di Pirola che spingono forte e vanno sul 33-29 con due giocate di Tibè e Rulli. Ponte Casa d’Aste ora in difficoltà, pasticcia, perde molte palle e scivola a -10, 39-29 con le bombe di Rulli e Baldelli. Kostova (tiro e due liberi) e Toffali ancora da 3 provano a dare la scossa, le lecchesi segnano sempre e vanno al riposo 45-38 con Toffali che sulla sirena si prende altri due punti. Si riprende e Gombac si guadagna subito un fallo e due liberi che trasforma per il – 5, si sveglia Vente che diventa immarcabile e va a canestro 4 volte di fila per un veloce e quasi inaspettato 53-40. Trianti da 3 prova a limitare i danni, Kostova è ancora precisa dalla lunetta, Rulli e Vente continuano a imperversare e Costa a 3′ dalla fine è sopra 60-47. Capucci mette il suo sigillo e Milano prova a rientrare, Costa amministra e con l’ultimo tiro di Rulli chiude il quarto 62-49 con un parziale di 17-11. Il Sanga rientra agguerrito, non vuole mollare e con una bomba di Capucci e 4 punti di Kostova torna sotto la doppia cifra di svantaggio. La difesa milanese non concede niente e ancora Capucci regala il – 5 (64-59 dopo canestro e 1 libero aggiuntivo) alle sue compagne quando manca ancora un’eternità. Longoni rintuzza la rimonta con una bomba 67-59, le orange sono però pienamente in partita. Picotti dalla lunetta e Tibè con due conclusioni spengono subito dopo i sogni orange, 73-59 con le ospiti che perdono fiducia e coraggio e non trovano più il canestro. Costa gioca in tranquillità e con il cronometro e chiude 88-72, nonostante i 20 punti di Gombac e i 24 di Toffali. Per Milano tanta grinta e voglia di fare e un rientro con un discreto minutaggio di Guarneri. Sabato prossimo derby con Crema al PalaGiordani.

Dichiarazioni post partita Coach Paolo Fassina (in sostituzione di Franz Pinotti indisponibile): “ Ho visto un tenace Sanga che solo nell’ultimo quarto ha ceduto alla quotata Costa. Le precarie condizioni di Quaroni e i pochi minuti nelle gambe della rientrante Guarneri non ci hanno consentito di avere le energie necessarie per espugnare il campo avverso. Decisivi i due passaggi a zona delle masnaghesi a fine secondo quarto e a fine terzo quarto che hanno chiuso le vie del canestro a Gombac e Toffali fin lì protagoniste in attacco. Discreta la rientrante Kostova, direi positiva Capucci, ora guardiamo alla prossima sfida con Crema”.B&P Autoricambi Costa Masnaga – Il Ponte Case d’Aste Milano 88 – 72 (22-15, 45-38, 62-49, 88-72)
B&P AUTORICAMBI COSTA MASNAGA: Discacciati, Colognesi, Allevi 2 (1/1 da 2), Longoni 12 (2/6, 2/2), Frustaci* 3 (1/2, 0/1), Rulli* 19 (6/13, 2/4), Baldelli* 16 (3/11, 3/6), Picotti* 6 (2/4, 0/1), Tibè 10 (2/5 da 2), Vente* 20 (8/14 da 2), Celli NE, Panzeri


Allenatore: Pirola G.


Tiri da 2: 25/59 – Tiri da 3: 7/18 – Tiri Liberi: 17/23 – Rimbalzi: 56 20+36 (Tibè 11) – Assist: 13 (Baldelli 5) – Palle Recuperate: 5 (Frustaci 2) – Palle Perse: 13 (Baldelli 4)
IL PONTE CASE D’ASTE MILANO: Toffali* 24 (6/11, 3/7), Calciano, Guarneri, Zagni*, Capucci 8 (2/6, 1/3), Visigalli, Kostova 10 (2/6 da 2), Giulietti 5 (1/4 da 3), Quaroni*, Trianti* 5 (1/1, 1/4), Gombac* 20 (6/13, 2/9)


Allenatore: Fassina P.


Tiri da 2: 17/41 – Tiri da 3: 8/31 – Tiri Liberi: 14/15 – Rimbalzi: 37 10+27 (Gombac 9) – Assist: 12 (Capucci 6) – Palle Recuperate: 8 (Toffali 3) – Palle Perse: 12 (Calciano 2)
Arbitri: Barbieri M., Barilani S.

SponsorSmiley face