SponsorSmiley face

Sfida a dir poco fondamentale al PalaGiordani per le Orange che ricevono l’Itas Bolzano della grande Kathrin Ress, palla a due sabato alle ore 18.

LE AVVERSARIE
Squadra sempre difficile da affrontare Bolzano reduce dalla vittoria in volata nel derby cittadino contro l’Acciaierie Valbruna. Rispetto alla sfida di andata non ci sarà Villarini, importante nel successo della truppa di coach Sacchi e neppure Zambarda che risultò decisiva, ma nel motore delle ospiti ci sarà Kathrin Ress. Autentica fuoriclasse del basket femminile azzurro che dona infinita esperienza e tanta qualità alla Itas Alperia. L’altro pericolo pubblico è rappresentato dalla potenza atletica e dalle capacità realizzative di Safy Fall, anch’essa gran protagonista nel match del Palamazzali.

QUI SANGA
L’euforia contagiosa del successo a Tortona contro Castelnuovo Scrivia ha ridonato energia e grande ottimismo al gruppo Orange. Contro la Autosped decisiva la classe infinita di Royo Torres e le triple al curaro di Visigalli. Ritrovata la difesa super lusso delle grandi occasioni per Il Ponte Casa d’Aste ennesima occasione per capire se, oltre ad una salvezza ancora tutta da conquistare, si può guardare più da vicino la quota playoff, rappresentata proprio dalla Itas distante solo 4 punti dal Sanga.

COACH PINOTTI
All’andata fummo colpiti dall’attacco di Bolzano che ci realizzò ben 76 punti, con Fall e Villarini grandi protagoniste. Quest’ultima non ci sarà per via di un infortunio ma la Itas si è straordinariamente rinforzata acquisendo una vera e propria fuoriclasse assoluta come Kathrin Ress. Dovremo limitare lei e Fall come principali terminali offensivi avversari, servirà come contro Castelnuovo una difesa corale di strepitosa intensità per battere le ragazze bolzanine”.

MEDIA: Aggiornamenti sui canali social Sanga Basket e play-by-play sul sito ufficiale della Legabasketfemminile.

SponsorSmiley face