SponsorSmiley face

Terzo successo consecutivo per il Sanga Milano, che sbanca San Martino di Lupari e continua a vedere più vicino il traguardo salvezza. Gara di grande sostanza delle Orange trascinate dalla solita stellare Royo Torres (24 con 12 rimbalzi). Splendida la prova collettiva de Il Ponte Casa d’Aste: eccellente Quaroni in cabina di regia, prezioso il lavoro sotto canestro di Guarneri e Carrara, grande impatto dalla panchina di Visigalli e Pagani.

LA GARA

Sfida in grande equilibrio in avvio, colpiscono le padrone di casa con Milani da fuori e con Baldi in vernice. Non manca la risposta Orange con la solita Royo Torres subito reattiva, 13-10. Eccellente il lavoro difensivo della truppa di coach Franz Pinotti, ottimo l’impatto anche della panchina con Visigalli e Pagani immediatamente protagoniste, 16-21 alla prima sirena. Si dilata sino al più 9 il margine ospite con due incursioni di Quaroni, il bunker milanese resiste con efficacia, ancora Royo Torres per il massimo vantaggio, il primo in doppia cifra, 19-31. E’ Pasa a rallentare lo strappo de Il Ponte Casa d’Aste, padrone di casa sempre in partita all’intervallo, 25-33. Dopo la pausa lunga continua la rincorsa delle padovane, si sblocca Amabiglia e San Martino di Lupari è a meno 2, 33-35. Prova a cambiare lo scacchiere coach Franz Pinotti, il Sanga si aggrappa alla classe di Royo Torres. Una rabbiosa tripla di Carrara, doppiata dalla bomba di Visigalli ed è nuovamente in doppia cifra il margine delle Orange, 35-46. Diventa Beraldo la minaccia tra le Lupe, le padrone di casa sono a meno 8 alla penultima sirena, 48-56. Lungo digiuno Sanga in avvio dell’ultima frazione, oltre 4 minuti senza punti per le ospiti con Toffali che interrompe la grande sete. Il bunker milanese tiene con una difesa a tratti eroica, Royo Torres timbra un prezioso 2+1, 51-62 al 36’. Rabbioso finale delle padovane che però non riescono a rientrare, la tripla di Visigalli manda il Sanga in paradiso, 52-65. Stringono i denti Guarneri e compagne, il finale è sul velluto per un trionfo che porta Milano alle soglie della zona playoff.

Tabellino: Fanola San Martino di Lupari – Il Ponte Case d’Aste Milano 55 – 67

(16-21, 25-33, 48-56, -55-67)


FANOLA SAN MARTINO DI LUPARI: Guarise* 8 (4/5 da 2), Vettore*, Beraldo 5 (2/4, 0/1), Peserico, Amabiglia* 13 (2/4, 3/4), Nezaj 2 (1/1, 0/1), Boaretto 2 (1/2, 0/1), Crocetta NE, Milani* 7 (3/7, 0/1), Rosignoli, Baldi* 8 (3/5, 0/2), Pasa 10 (3/8, 0/3)

Allenatore: Valentini E.

Tiri da 2: 19/40 – Tiri da 3: 3/14 – Tiri Liberi: 8/18 – Rimbalzi: 38 9+29 (Baldi 11) – Assist: 11 (Pasa 5) – Palle Recuperate: 8 (Amabiglia 2) – Palle Perse: 18 (Pasa 4)


IL PONTE CASE D’ASTE MILANO: Toffali* 6 (1/6, 1/3), Guarneri 6 (1/5 da 2), Zagni, Visigalli 9 (1/2, 2/5), Pagani 5 (1/3 da 3), Royo Torres* 24 (8/16, 0/1), Putti NE, Quaroni* 10 (5/11 da 2), Trianti*, Carrara* 7 (2/6, 1/2), Stilo NE, Dell’Orto

Allenatore: Pinotti F.

Tiri da 2: 18/46 – Tiri da 3: 5/15 – Tiri Liberi: 16/18 – Rimbalzi: 37 10+27 (Royo Torres 12) – Assist: 13 (Visigalli 3) – Palle Recuperate: 10 (Quaroni 3) – Palle Perse: 12 (Guarneri 2)
Arbitri: Agnese V., Borrelli C.

Dichiarazioni post gara Coach Franz Pinotti: “Partita durissima, difficile dal punto di vista fisico con tanti falli anche non fischiati. Creato il gap quando abbiamo fermato 1 contro 1 Amabiglia e Pasa che stavano facendoci male. All’inizio difendevamo male, poi abbiamo cominciato a fare difese miste e abbiamo preso le misure. È salita in cattedra Royo Torres con una partita sontuosa e ai liberi abbiamo fatto benissimo, 16 su 18. San Martino non voleva assolutamente perdere, hanno giocato con il coltello fra i denti. Noi molto bene, anche le piccoline Quaroni, Pagani e Toffali. Ma Bene Trianti, Guarneri e grande anche Visigalli che ci dava la possibilità di mantenere pressione in attacco senza diminuire l’attenzione in difesa. Con i risultati di oggi abbiamo guadagnato su tutte anche se Carugate è sempre li. Ora ci aspettano Costa e Crema, proviamo a vincere almeno contro una delle due. Sono contento perché abbiamo già fatto gli stessi punti dell’andata e mancano ancora 7 partite alla fine. Un campionato incredibile e non siamo ancora certi di essere fuori dai play-out. Grandissime ragazze, una grinta pazzesca e anche di testa non abbiamo mai mollato, un encomio particolare al gruppo squadra capitanato da Royo Torres”.

SponsorSmiley face