Sponsor

Partita ancora una volta da dentro o fuori per il Sanga Milano, la trasferta a Marghera è il vero crocevia della stagione de Il Ponte Casa d’Aste. Palla a due sabato alle ore 18.

LE AVVERSARIE
Marghera è in un grande momento di forma, la scorsa settimana per fermare le ragazze di coach Bertoldero è servito un overtime alla corazzata Alpo Villafranca. Tanti i punti di forza di una squadra composta da veterane di valore: le lunghe Vanin e Gaskin, la guardia Mandelli su tutte. Pericolosissime anche la regista Armari, oltre alla giovanissima Giordano. Il faro resta però Sara Toffolo, giocatrice versatile con straordinaria propensione al rimbalzo, una delle stelle emergenti del torneo.

QUI SANGA
Tutto pronto in casa milanese per la sfida che può valere l’intera stagione. La sconfitta bruciante, e molto severa, dell’andata può essere ulteriore motivo di sprone per le ragazze guidate da Estela Royo Torres. Servirà grandissima difesa, tenuta mentale per 40 minuti e la voglia di afferrare il traguardo salvezza dopo una vera e propria maratona.

Sponsor

COACH PINOTTI
E’ la gara che ci può dare l’aritmetica salvezza, per cui daremo tutto per provare a realizzare questo obbiettivo. Sappiamo che sarà però durissima, già all’andata Marghera ci impartì una severa lezione, ha una Gaskin in più e viene da un momento di forma collettivo eccellente. Dovremo provare anche noi a tirare fuori ogni stilla di energia, di lucidità e concentrazione”.

MEDIA: Aggiornamenti sui canali social Sanga Basket e play-by-play sul sito ufficiale della Legabasketfemminile.

Sponsor