Sponsor

Non riescono le Sanga girls a sovvertire il pronostico nell’incontro casalingo contro le esperte avversarie di Pontevico.
La partenza a fari spente delle orange ha portato le bresciane sul 2-17 dopo una manciata di minuti con Vacchelli e compagne che sono riuscite a tamponare la falla solo al termine della prima frazione chiusa sul 9-17.
Leggermente meglio per le milanesi il secondo quarto con Marcandalli e Dell’Orto, ben coadiuvate da una solida Stilo, con il tabellone che al 20′ recitava un 18-31 che lasciava aperto il match.
Le rotazioni delle padrone di casa hanno permesso di mantenere alto il ritmo del match, che è rimasto comunque, anche nella terza frazione, in mano alle ospiti, che però hanno iniziato a mostrare segni di cedimento mascherate dal 30-45 del 30esimo, con Ferrazzi e compagne che non sono riuscite a capitalizzare come nei precedenti minuti tiri aperti.
Gli ultimi dieci minuti di gioco hanno visto le Sanga girls trovare la forza per risalire fino al 42-47 del 37esimo, con Pagani e Dell’Orto sugli scudi.
Tre errori al tiro consecutivi e alcune sviste arbitrali non hanno permesso il riaggancio e Pontevico sul filo di lana ha alzato le braccia al cielo sul 48-58 finale non senza avere sudato le proverbiali sette camicie.

Sponsor