SponsorRE POWER

Desio – Tigers 57 – 53 (18-14; 32-26; 45-44)

Sponsor

Desio: Beretta 6, Bon 2, Bulla, Carbonara, Elzi 20, Griselli 3, Mascetti 4, Medici, Presotto 1, Sironi 8, Sirtori, Trezzi 13. All. Gandini – Piva.

Tigers: Alon 12, Barotac, Brambilla 2, Brioni, Di Franco 4, Guasti 1, Mainoldi 2, Moschiari 8, Raganati 2, Rossi, Santacroce 9, Zola 13. All. Minoggio – Cesati.

Primo referto giallo nel campionato U13 Top per i Tigers che cedono il passo a Desio con il punteggio di 53 a 57 dopo un finale in cui sprecano i punti di vantaggio conquistati durante il terzo quarto.

L’avvio è in equilibrio e al 5′ il punteggio è 7-7 con molti errori sotto canestro da ambedue le parti, poi Desio sale di colpi e riesce a confezionare un piccolo break grazie 7 punti di fila di Elzi (di cui una tripla). Un centro del milanese Di Franco fissa il risultato del primo periodo di gara sul 18-14. Nel secondo quarto i ragazzi di Coach Minoggio riescono a rimanere in scia grazie ad una penetrazione di Santacroce seguiti da due tiri liberi realizzati sempre da Santacroce. Dall’altra parte i brianzoli di Coach Gandini rispondono per le rime con le iniziative di Sironi e sette punti consecutivi di Trezzi fissando il punteggio all’intervallo lungo sul 32-26.

Alla ripresa delle operazioni i milanesi aumentano la fisicità in fase difensiva e fanno valere il maggior atletismo. I Tigers grazie alle percussioni di Mainoldi e ai centri di Moschiari e Zola riescono a riacciuffare i bianco-arancioni. Una tripla del solito Elzi (39-38) proprizia il ritorno di Desio. I milanesi invece non arretrano e spinti da alcuni recuperi difensivi riescono a rimanere in scia con due tiri al ferro di Alon e Raganati. Alla fine del terzo gong il risultato è di 45-44. Nell’ultimo quarto la squadra di Minoggio spinta dal solito Alon, ritrova intensità e riesce a concretizzare un mini parziale: a 5’ dalla fine il risultato è di 45-51. Negli ultimi 5 minuti dell’ultimo periodo di gara i milanesi rallentano l’inerzia e bruciano il vantaggio sbagliando molti tiri liberi e prendendo delle scelte sbagliate sulle azioni offensive. Desio approffitta degli errori dei milanesi e contro-sorpassa i Tigers: nel finale Trezzi ed Elzi chiudono la gara sul 57-53.

Per i Tigers battuta d’arresto che deve servire come crescita per il proseguio dell’annata; soprattutto da migliorare la concretizzazione dei possessi e l’efficacia nelle situazioni offensive senza palla. Un plauso alla squadra di coach Gandini che ha vinto una gara molto combattuta.

Prossimo impegno previsto per Domenica 10 Novembre a Bernareggio.

Forza Tigers!

Sponsor