Sponsor

Non solo le “veterane”, dopo il poker Cicic-Toffali-Quaroni-Beretta ecco le sensazioni della green line del Sanga che parte dalla panchina con tutto il suo straordinario entusiasmo. Lisa Stilo, che sarà il primo cambio delle lunghe garantendo la solita dose di coraggio ed abnegazione, racconta il suo ritorno in palestra dopo il lungo stop: “Siamo finalmente tornate ad allenarci e ad impegnarci, ricordando la stagione purtroppo conclusa prematuramente e proiettandoci già con la testa alla prossima. In questi mesi abbiamo dovuto rinunciare ad un aspetto importante della nostra quotidianità, ai momenti condivisi con le compagne, alla lotta con noi stesse per dare sempre il massimo, ad impiegare tutte le energie in vista di un obiettivo comune. Seppur non sia ancora stato possibile svolgere allenamenti al 100% “normali”, è stata una gioia immensa riprendere in mano il pallone. Finalmente possiamo, con gradualità, tornare a fare ciò che amiamo, con ancora più voglia di far bene e di partire cariche e concentrate fin da subito”.
Gli fa eco l’apprendista regista Benedetta Dell’Orto che, in versione aulica, racconta le sue emozioni: “Il meglio di un viaggio è la partenza”. Riempiremo le nostre valigie di testa, cuore e gambe, di coraggio per affrontare le sfide e di ambiziosi traguardi. Prima di chiuderle non ci dimenticheremo assolutamente quella dose di simpatia e voglia di stare insieme che ci unisce e ci rende un bel gruppo. Sicuramente non mancheranno le paste 😋 che spero non debba portare solo io vero Toffali?;)”. Spazio anche alla “matricola” in arrivo da Roma, la classe 2001 della Stella Azzurra Camilla Angelini: “Sono contenta di aver avuto questa opportunità e cercherò di sfruttarla al meglio. Dopo questi quattro mesi di lockdown la voglia di ripartire è tanta. Ho avuto modo finalmente di allenarmi con il gruppo e mi sono trovata bene, non solo ho conosciuto delle giocatrici eccezionali ma anche delle persone super. Lo staff mi ha trasmesso fiducia e credo di poter imparare molto in questo ambiente. Sono carica per questa nuova avventura”.
La chiosa è affidata ad una giovane Orange, già profonda conoscitrice del pianeta Sanga, dalla penna assai promettente come Giulia Pagani: “Ritornare finalmente in palestra dopo mesi è stata una boccata di aria fresca. Sono contenta di aver rivisto le mie compagne, siamo un gruppo molto affiatato e credo che Paola, Alice e Camilla siano delle ragazze splendide dentro e fuori dal campo. Abbiamo ricominciato ad allenarci e c’è tanta voglia di fare bene, di sudare ed impegnarsi per iniziare a costruire quelli che saranno i nostri obiettivi per la prossima stagione. Prevalentemente stiamo lavorando sui fondamentali e sulla parte atletica, perché non è ancora possibile giocare con il contatto, purtroppo. Sono soddisfatta perché ritengo che sia un lavoro molto utile che ci aiuterà ad arrivare al ritiro pronte. Lo scorso anno, prima che la pandemia sconvolgesse tutta la nostra quotidianità, stavamo facendo bene e sono davvero convinta che potremo dimostrare tutto il nostro valore. Questa per me sarà la quarta stagione in maglia Sanga, sono davvero felice di poter continuare il mio percorso qui, in una società che negli anni mi ha dato fiducia e molti stimoli per migliorare e mettermi in gioco”.

Sponsor