Sponsor

Trasferta in salita per il Ponte Casa d’Aste GBC Milano, le Orange affrontano Moncalieri in una sfida ad alta quota. Palla a due, domenica al Pala Einaudi, alle ore 18.

LE AVVERSARIE

Moncalieri viene dal successo esterno contro Ponzano (55-69) che ha riscattato la cocente eliminazione in Semifinale di Coppa Italia. Nell’occasione quattro giocatrici sono andate in doppia cifra, con Cordola top scorer a quota 14 punti. Le ragazze di coach Terzolo rappresentano una delle grandi favorite del torneo, grazie ad un roster di qualità ed una difesa basata su intensità ed aggressività. In cabina di regia l’Akronos si affida all’esperienza di Erica Reggiani che dopo i successi in Serie A1 con Schio, Lucca e Vigarano è al secondo anno con la maglia gialloblù. Al suo fianco Elisabetta Penz, tiratrice chirurgica (2/3 contro Ponzano dall’arco) e cavallo di ritorno in casa piemontese, insieme al capitano Claire Giacomelli. Sotto canestro sarà battaglia: Katshishi e Cordola rappresentano due minacce costanti per le difese di Serie A2. Terzolo, però, può fare affidamento anche su una panchina lunga e con punti nelle mani. Occhi puntati sulla classe 2000 Samira Berrad (12 punti e 11 di valutazione), playmaker frizzante ed imprevedibile, oltre che sulle veterane Anita Salvini e Dalila Domizi.

Sponsor

QUI SANGA

In casa GBC c’è aria di rivalsa dopo la sconfitta interna contro Bolzano nella prima gara ufficiale al Pala Giordani. Le Orange, però, dovranno fare a meno del carisma e della leadership del Capitano Stefania Guarneri (infortunio alla mano destra); non sarà facile conquistare il fortino di Moncalieri, ma le Orange sono pronte a dare battaglia fino all’ultima contesa. Suona la carica coach Pinotti: “Senza Stefania praticheremo la resilienza come via maestra. Ci aiuterà a dare ognuna quel 10% in più per compensare la sua assenza. Abbiamo le carte in regola per giocare una partita a viso aperto contro una squadra in forma e ben preparata, che lotterà fino alla fine per la conquista del titolo.”

Sponsor