SponsorRE POWER

Si torna in campo al Pala Giordani dopo il rinvio dell’ultimo turno contro San Martino per l’ottava giornata di Serie A2 femminile. Nella tana del Sanga arriva la Delser LBS Udine che, tra pause e stop forzati, non gioca una partita ufficiale dal 31 ottobre. Sarà possibile vedere il match in differita sul canale Youtube Sanga Milano: palla a due alle ore 18:00.

Sponsor

LE AVVERSARIE – Roster al completo a disposizione di coach Matassini. Udine arriva a Milano da quarta forza del campionato e, dopo la vittoria contro Alpo di quasi un mese, con l’intenzione di trovare i due punti in classifica. Il ruolo di playmaker (e prima realizzatrice) è affidato alle sapienti mani di Antonia Peresson: l’ex Pordenone e Venezia sta vivendo una stagione ad altissimo livello (17.8 punti a partita, 44% da tre punti). Al suo fianco, nel ruolo di guardia, un’altra “bocca da fuoco”: Anna Turel. Alla sua seconda stagione in maglia veneta, infatti, la classe 2002 sembra aver trovato fiducia nei propri mezzi realizzativi: 12.2 punti a partita con il 48% dall’arco. Il pacchetto delle ali è assortito in maniera sagace da coach Matassini che può contare, oltre che sull’esperienza di Vanessa Sturma (classe 1998, prodotto del settore giovanile di Udine) e Tina Cvijanovic. La giocatrice slovena è reduce dalla parentesi nella bolla di Heraklion per le gare di qualificazione a Euro 2021 con la maglia della nazionale. A completare il quintetto Marta Scarsi, pivot classe 1995, che aveva chiuso l’ultima gara vittoriosa contro Alpo con una doppia-doppia da 11 punti e 10 rimbalzi a referto.

QUI SANGA – In casa Orange, dopo l’ultimo turno saltato contro San Martino, c’è una voglia matta di tornare a giocare sul parquet del Pala Giordani. La vittoria contro Ponzano e il roster al completo, col rientro in gruppo di Toffali e Beretta, ha riportato entusiasmo dopo un inizio di campionato falcidiato dalla sfortuna e dalle assenze. La grande novità è il ritorno in campo del capitano Stefania Guarneri che proverà sin da subito a dare una mano alla squadra di coach Pinotti. La sfida contro Udine è affascinante, soprattutto per alzare definitivamente l’asticella in un campionato caratterizzato da un’altalena di risultati e prestazioni.

COACH PINOTTI –A questo punto della stagione posso dire che siamo a credito con la fortuna, ma in questa settimana abbiamo lavorato molto studiando le nostre avversarie, allenandoci con continuità e intensità. Porterò in panchina Stefania Guarneri – bentornata capitano! – che ha finalmente ricevuto il via libera medico per giocare. Immagino sarà un match giocato a viso aperto da entrambe le squadre, oltre che una possibile partita a scacchi tra i due allenatori. Sono certo che vedremo una grande pallacanestro.”

Sponsor