Sponsor

Si chiude con una sconfitta la regular season del Sanga che sfiora soltanto la vittoria in casa di Castelnuovo Scrivia. Adesso per le Orange 10 giorni di break prima dell’esordio Playoff con Crema che si terrà mercoledì 12 maggio, ore 20.30, al PalaGiordani.

Il match si apre con ritmi piuttosto alti e con gli attacchi che hanno la meglio sulle difese. Beretta e Cicic ispirano il 9-5 Sanga che dà il via al match. Nessuna delle due squadre riesce nello strappo anche se sono le ospiti a rimanere quasi sempre in testa, ed è così che, con un canestro a 3 secondi dalla fine di Toffali,  si va al primo intervallo sul 15-17 in favore delle milanesi.

Secondo periodo con ritmi simili al precedente ma a ruoli invertiti: sono infatti le padroni di casa a condurre senza però riuscire a piazzare un break. Ai punti di Pavia rispondono Cicic e Beretta e quando Bonvecchio prova a scuotere le sue sono le lunghe Orange a impedire la fuga delle castelnovensi che toccano il massimo vantaggio di +6 per pochi istanti quando mancano 40 secondi alla fine; una tripla da metà campo di Toffali sulla sirena, infatti, manda le due squadre al riposo lungo sul 37-34.

Sponsor

Al rientro in campo sono le difese a farla da padrone con gli attacchi che fanno fatica a trovare la via del canestro. Dopo quasi tre minuti il primo canestro dal campo lo firma Toffali e Castelnuovo reagisce con un 6-0 di parziale che sembra poter indirizzare il match. Le milanesi però mantengono i nervi saldi e ci pensano Cicic e Beretta a firmare il mini-break  di 5 punti che induce coach Zara al time-out sul punteggio di 43-41 per le padroni di casa. Il minuto di sospensione frena definitivamente quel poco ritmo offensivo che si era visto in campo, solo Cicic trova il fondo della retina con una tripla che porta le Orange in vantaggio per 44-43 all’ultimo intervallo.

Nel quarto periodo nessuna delle due squadre riesce a prevalere e si arriva agli ultimi 30 secondi  sul 54 pari quando Beretta trova la tripla che vale il vantaggio delle meneghine. Le padroni di casa non posso che cercare il tiro dall’arco e lo trovano con Madonna che porta la partita al supplementare.

All’Overtime l’inerzia è tutta in favore delle padroni di casa che si affidano a Podrug e Gatti per piazzare il 6-0 che di fatto chiude il match. Le triple di Madonna e Colli servono solo a fissare il punteggio finale di 69-60 per le “giraffe”.

Coach Pinotti a fine partita dichiara: “Alla fine il risultato è giusto anche se dispiace per un arbitraggio probabilmente non all’altezza di una partita come questa che era, di fatto, uno spareggio playoff: alcuni fischi in momenti delicati hanno condizionato l’andamento e l’inerzia della partita, quando eravamo punto a punto. Ora siamo settimi e giocheremo con Crema. Abbiamo tutto il tempo per prepararci al quarto di playoff dove, sicuramente, cercheremo di dare tutto quanto di meglio è nelle nostre corde per rendere loro la vita difficile”.

Castelnuovo Scrivia: Repetto ne, D’Angelo 0, Madonna 16, Pavia 12, Serpellini ne, Colli 9, Bernetti, Bonvecchio 15, Podrug 8, Scibelli ne, Francia, Gatti 10. All. Zara (Statistiche di squadra: Tiri liberi 13/16, Tiri da due 16/41, Tiri da tre 8/20, Rimbalzi totali: 43 )

Il Ponte Casa D’Aste Milano: Toffali 16, Novati 2, Cicic 12, Guarneri 7, Dell’Orto ne, Mandelli , Beretta 13, Meroni 8, Quaroni, Angelini 2, Stilo ne. All. Pinotti. (Statistiche di squadra: Tiri liberi 13/16, Tiri da due 13/44, Tiri da tre 7/26, Rimbalzi totali: 45)

 

Sponsor