Sponsor

8 anni dopo il Sanga torna a giocarsi la finale playoff!
Un risultato straordinario conquistato con merito dalle Orange capaci di piazzare il secondo upset dopo quello con Crema. A Vicenza le ragazze di Coach Pinotti riescono nell’ennesima vittoria in rimonta che le ha portate del -14 alla vittoria per 62-71

Partenza decisa de il Ponte Casa D’Aste che piazza subito un parziale di 8-0 segnando con 4 giocatrici diverse nei primi due minuti e senza nemmeno innestare le marce alte. Le padroni di casa si aggrappano a Tibè capace di crearsi da sole delle buone opportunità. La tripla di Toffali vale il +10 che sveglia le vicentine e che reagiscono prima con Monaco e Tibè e poi con Mioni a cui si aggiunge una tripla fortunosa di Tagliapietra che fissa il risultato sul 19-21 alla prima sirena.

Dopo il riposo Vicenza mette in difficoltà l’attacco milanese con una zona estremamente chiusa e riesce nel sorpasso con Lazzaro (26-24). Coach Pinotti chiama time-out e al ritorno in campo le Orange si fanno trovare pronte tornando sul +4 con le triple di Cicic e Beretta al contropiede in solitaria di Toffali. Dopo il time-out obbligato delle padroni di casa c’è tempo per un’altra tripla di Beretta prima che Lazzaro tiri fuori dal cilindro 5 punti rapidi che valgono il 33-35 che diventa 36-37 all’intervallo lungo.

Sponsor

Lazzaro si conferma trascinatrice delle padroni di casa con due triple che valgono il +2 ma le meneghine sono brave a rispondere colpo su colpo con Guarneri, Beretta e Cicic. Quando mancano 5 minuti alla fine del quarto le Orange subiscono un nuovo mini-break dalle padroni di casa che fissano il punteggio sul 48-43 inducendo coach Pinotti al time-out.

Al rientro in campo però l’inerzia è sempre per Vicenza che prova a fuggire sul +14. Guarneri e compagne però nonostante le difficoltà non mollano e proprio il capitano del Sanga ad aprire il parziale di 7-0 che riporta le milanesi sul -7 quando mancano 600 secondi alla fine. Nell’ultimo quarto le Orange sembrano subito avere più benzina nel serbatoio con Toffali, Beretta e Cicic che piazzano l’11-0 che riporta rapidamente sul +4 la squadra ospite. Toffali trascina le sue fino al +9 grazie a 5 punti consecutivi. Quando mancano 140 secondi alla fine del match Tagliapietra segna i primi tre punti del quarto vicentino ma è sempre Toffali e tenere le aversarie a 7 punti. Tibè cerca di tenere in vita le speranze vicentine ma il Sanga è bravo a giocare con il cronometro e a portarsi sul +9 grazie alle giocate di Guarneri e Toffali che fissano il punteggio 62-71 finale.

 

Coach Pinotti a fine partita dichiara: “Dopo la nostra “abituale sofferenza” con il -14 subito abbiamo trovato ancora una volta la forza di reagire piazzando un parziale strepitoso di 28-5 che vale la vittoria e la serie. Granitiche, non posso che definire così le mie ragazze capaci di piazzare questo doppio upset che ci catapulta in finale playoff. Una vittoria meritata e che dimostra la “Cazzimma” che questo gruppo ha dimostrato di avere. Adesso – conclude il tecnico de Il Ponte Casa d’Aste – raccogliamo le energie in attesa di sapere contro ci giocheremo la finale; una cosa è certa: abbiamo il carattere per giocarcela fino in fondo e rendere la vita dura a chiunque. Il nostro miglior pregio? Abbiamo costruito una mentalità vincente di squadra, basata sulla resilienza.”

 

 

 

Tabellini a cura della LegaBasket femminile
A.S. Vicenza – Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano 62 – 71 (19-21, 36-37, 57-50, 62-71)
A.S. VICENZA: Monaco* 12 (2/3, 2/5), Grazian NE, Lazzaro* 16 (1/5, 4/5), Mioni 6 (3/7 da 2), Gobbo* 1 (0/3 da 2), Villarruel* 7 (0/6, 2/4), Bellon NE, Tibè* 10 (5/11, 0/1), Martines 4 (1/2 da 2), Tagliapietra 6 (0/3, 2/4)
Allenatore: Sinigaglia S.
Tiri da 2: 12/40 – Tiri da 3: 10/19 – Tiri Liberi: 8/14 – Rimbalzi: 39 12+27 (Mioni 8) – Assist: 19 (Tibè 7) – Palle Recuperate: 8 (Monaco 3) – Palle Perse: 17 (Mioni 4)

IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO: Toffali* 21 (7/13, 1/4), Novati* 3 (0/4 da 2), Cicic 11 (1/4, 3/5), Guarneri 5 (1/10 da 2), Beretta* 18 (3/5, 4/8), Dell’Orto NE, Mandelli, Meroni* 9 (4/6 da 2), Marcandalli NE, Quaroni* 4 (2/4 da 2), Angelini NE, Stilo NE
Allenatore: Pinotti U.
Tiri da 2: 18/47 – Tiri da 3: 8/19 – Tiri Liberi: 11/16 – Rimbalzi: 43 15+28 (Novati 9) – Assist: 13 (Novati 4) – Palle Recuperate: 6 (Toffali 2) – Palle Perse: 12 (Novati 5)

Sponsor