Sponsor

Quattro giorni di inclusione, agonismo, socialità, ricordo e, ovviamente, pallacanestro. Questi gli ingredienti del primo Memorial Stefano Moretti che animerà il parquet del PalaGiordani da domenica 18 settembre al week-end 24-26 settembre compreso.

La manifestazione, organizzata dal Sanga insieme al Gruppo Tramo – la società di cui Stefano Moretti era Presidente e CEO – sarà l’occasione per ricordarlo come Presidente Onorario ma soprattutto come un grandissimo Amico del mondo Orange che, in tutte le sue sfaccettature, ha potuto godere della sua energia, passione e vicinanza, nonché delle sue preziose competenze.

Ad aprire la manifestazione sarà proprio la nostra squadra di Baskin, un modo, questo, per ricordare il particolare rapporto di amicizia che c’era tra Stefano e il gruppo squadra. Le tigri bicampioni d’Italia sabato 18 settembre, a partire dalle ore 14:30, saranno quindi protagoniste di un pomeriggio dimostrativo di Basket inclusivo, in cui sarà possibile per tutti gli interessati provare sul campo questa fantastica disciplina.

Sponsor

Venerdì 24 settembre vedrà il via il quadrangolare Under 15 Elite femminile a cui, oltre alle Orange, parteciperanno le squadre di Castelnuovo Scrivia, le liguri di Pegli e San Vittore Olona.

A completare la manifestazione il quadrangolare di A2, organizzato con il patrocinio Fip e della Lega Basket Femminile, che vedrà contrapporsi il Basket La Spezia contro Basket Carugate, Sabato 25 settembre ore 16:30, e a seguire la seconda semifinale in cui le padroni di casa de Il Ponte Casa D’Aste – GBC sfideranno il basket Vicenza in quella che sarà una rivincita delle ultime semifinali Playoff oltre all’ennesimo confronto tra due città che hanno fatto la storia del basket femminile.  Domenica interamente dedicata alle finali, la mattina sarà il turno per quelle del torneo under 15 mentre, nel pomeriggio, sarà il turno di quelle senior.

Franz Pinotti, fondatore del mondo Sanga: “È già trascorso un anno senza Stefano, ma la ferita è purtroppo ancora aperta e il dolore palpabile. Un uomo che ovunque andasse e in qualunque cosa facesse, ha lasciato un segno indelebile. Negli ultimi anni di vita si è speso totalmente e con Amore alla causa Sanga, riprendendo in toto tutto ciò che erano i nostri sogni giovanili e la voglia di cambiare il mondo, partendo dal nostro intorno, dai giovani, dal prezioso lavoro di inclusione senza disdegnare l’eccellenza. Ha seguito i ragazzi disabili del baskin diventare campioni d’Italia e le ragazze della serie A femminile di Milano affermarsi anno dopo anno in vetta al movimento, sempre attento ai temi sociali così cari al Sanga: inclusione, parità di genere e lotta contro ogni discriminazione. Ci manca Stefano, ci mancherà per sempre. Vorremmo con il Memorial provare a ricordarlo ma non solo, perché ciò che conta sono i fatti e sarà quindi con progetti concreti e sul campo che vorremo sempre averlo ancora e fisicamente accanto.”

 

 

Sponsor