SponsorRE POWER

Finisce in semifinale l’avventura del Ponte Casa D’Aste che non riesce a bissare il successo di Gara 1.   Milanesi che si trovano subito sotto con Crema che fa intendere subito di essere in giornata mentre per le Orange litigano con il canestro. Il primo quarto si conclude sul 24-11. Canovaccio tattico che prosegue nella seconda frazione con il Sanga che lotta ma che deve fare i conti con i problemi di falli di Novati che vanno a sommarsi con l’assenza di capitan Guarneri bloccata per infortunio. Sanga che lotta ma non riesce a ricucire mai lo svantaggio e così Crema conquista il pass per la Finale.

Sponsor

Coach Pinotti a fine partita dichiara: “Complimenti a Crema che ha ricordato a tutti di avere in panchina ben due allenatori di A1 e un gruppo di ragazze dall’incredibile talento individuale. Possono permettersi di far giocare solo un paio di minuti, ragazze che ovunque starebbero in quintetto base. È la vittoria di Rae D’alie e della sua forza mentale che sa trasmettere a tutte le compagne. Il Sanga Milano può considerarsi come l’unica compagine in grado di mettere in discussione lo strapotere mostrato da Crema per tutto l’anno. Per noi abbiamo da riflettere sul come le occasioni si debbano cogliere al momento giusto, perché non sempre ritornano. La certezza è  che non possiamo regalare a nessuno un grande capitano come Stefania Guarneri. Oggi la sua assenza ha significato 54 a 28 nei rimbalzi pro Crema. Alla fine merita la finale la miglior squadra e anche solo aver messo dei seri dubbi a questa certezza, deve essere un vanto e un onore per tutte le milanesi in Orange, perché hanno disputato un campionato eccezionale dimostrando ancora una volta che il Sanga Milano è una delle migliori squadre italiane. Dopo due anni meravigliosi per Milano, forse è davvero venuto il momento di puntare al bersaglio grosso sin dalla costruzione estiva del gruppo squadra che il prossimo anno, ne sono certo, vorrà porsi obiettivi i più ambiziosi possibili. Un grazie immenso a tutte le nostre meravigliose ragazze perché hanno saputo con generosità buttare il cuore oltre l’ostacolo, crescendo da agosto a oggi in modo esponenziale. Tutte meritano un grande applauso. Così come lo meritano i tifosi, le famiglie, i giovani che ci hanno sostenuto e tutti gli sponsor che ci permettono di sognare”.

Crema-Udine è la giusta finale, e auguro alle “BLUES” di  raggiungere ciò che si sono meritate per tutto l’anno.

Basket Team Crema – Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano 87 – 56 (24-11, 43-23, 65-37, 87-56)

BASKET TEAM CREMA: D’alie* 13 (5/8, 1/5), Melchiori* 17 (4/7, 3/5), Nori* 16 (6/11 da 2), Conte* 10 (2/8, 2/6), Capoferri, Leonardi NE, Radaelli NE, Caccialanza 2 (1/1, 0/1), Parmesani NE, Rizzi 10 (0/1, 3/7), Pappalardo* 12 (5/7, 0/1), Vente 7 (3/7 da 2)

Allenatore: Diamanti M.

IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO: Toffali* 11 (2/9, 1/2), Novati* 13 (2/2, 2/2), Guarneri NE, Beretta*, Viviani, Laube, Penz 12 (3/8, 2/7), Zelnyte* 10 (3/10, 0/2), Vacchelli NE, Rapetti NE, Angelini 2 (0/4 da 2), Madonna* 8 (0/4, 2/3)

Allenatore: Pinotti U.

Sponsor