SponsorSmiley face

La Lops Arredi tiene il passo delle prime della classe e continua la rincorsa al secondo
posto, per ora abitato da San Martino di Lupari.
Sono bastati due quarti per archiviare la pratica Muggia, apparsa squadra lontana
parente di quella brillante della scorsa stagione.
Dopo dodici minuti di equilibrio (22-20), Frantini (foto) e c. pigiano sull’acceleratore e,
con un parziale di 17-2, vanno all’intervallo con un margine favorevole largamente
rassicurante: 39-22. Al rientro in campo Milano assesta il colpo di grazia e, al 23°,
raggiunge il massimo vantaggio: 46-22. Solo l’orgoglio della capitana Borroni permette
alle rivierasche di non naufragare: 52-47 al 30°.
L’ultimo quarto è pura accademia, coach Pinotti da ampio spazio alle giovani e fa
esordire in A2 la baby Bettinaldi. Le ospiti ne approfittano e, pur senza mai mettere in
discussione il risultato, recuperano fino ad abbassare lo scarto finale sotto la doppia
cifra: 55-47.

Leggi il nuovo PINK BASKET NUOVO
Serie A2 Girone A – Settima giornata ritorno
Lops Arredi Milano–Interclub Muggia 55-47 (20-15 39-22 52-37)
Lops Arredi Milano: Stabile 6, Frantini 16, Gottardi 8, Pastorino 2, Zanon 9, Lepri 8, Calastri 6, Pulvirenti, Montuori, Bettinaldi.
Allenatore: Pinotti.
Interclub Muggia: Borroni 18, Cergol 4, Ljubenovic 14, Palliotto 4, Primossi, Moratto 5, Meola 2, Castagna, Cumbat n.e., Pozzer n.e.
Allenatore: Jogan.
Arbitri : Isimbaldi di Briosco (MI) e Gazzè di Alzate Brianza (CO).

SponsorSmiley face