SponsorRE POWER

Università Bocconi e Bocconi Sport: il connubio studio e sport assume valore centrale nell’ateneo milanese, in cui la pallacanestro ha un ruolo da assoluta protagonista.

Sponsor

Ma perché tenere in considerazione l’approccio sportivo di un ateneo nella scelta dell’università? La domanda conta molto perché chiunque abbia provato a fare il salto “scuole superiori-università” sa bene quanto sia difficile coniugare i due mondi, riuscire a mantenere aderenza con lo studio e con la frequentazione delle lezioni e, nel contempo, continuare a giocare, divertirsi, valorizzando il movimento, l’agonismo e una vita sana, sia dal punto di vista fisico che sociale.

In Bocconi, il progetto sportivo sta investendo molto sul recruiting e venerdì 1 dicembre questo progetto sarà al centro, insieme ad altri spunti associativi e, naturalmente, all’offerta didattica, dell’Open Day che si terrà online dalle 15 alle 16.

Di seguito il link per prenotarsi: www.unibocconi.it/openday.

IL PROGETTO SPORTIVO IN BOCCONI

Questi i numeri del progetto sportivo dell’Università Bocconi: 320 studenti già coinvolti, 65 membri dello staff, 20 team sportivi agonistici e 13 discipline diverse, tra sport di squadra ed individuali con tre work in progress da attenzionare per il futuro: ciclismo, running e tennistavolo.

LA PALLACANESTRO IN BOCCONI

Nel progetto Sport in Bocconi, la pallacanestro è uno degli sport centrali, con il team femminile che partecipa al campionato di Promozione.

La squadra è formata esclusivamente da studentesse e membre della Community Bocconi e gioca e si allena nella nuova avveniristica Arena del Bocconi Sport Center, un impianto di assoluta eccellenza nel panorama nazionale in un contesto professionale che mette al servizio degli atleti diversi benefit per la cura della sfera psico-fisica in ottica di massimizzazione della performance e del benessere degli studenti.

L’impegno della squadra è di 2 allenamenti a settimana, più la partita.

Durante l’Open Day del 1° dicembre interverranno anche atleti ex professionisti, studenti Bocconi, che giocano all’interno dei team dell’ateneo milanese, per raccontare la loro esperienza e cosa voglia dire confrontarsi con un contesto sfidante in cui portare avanti parallelamente la loro carriera sportiva ed accademica. 

LE DICHIARAZIONI 

“In Bocconi Sport, crediamo fortemente nel valore educativo del connubio sport e studio – commenta dall’ateneo il Direttore Sportivo, Riccardo Santolamazza – Per questo investiamo continuamente per offrire la possibilità̀ alle studentesse Bocconi di poter proseguire la propria carriera cestistica in un contesto sfidante e professionale e, contemporaneamente, di portare avanti la loro carriera universitaria”.

 

 

Sponsor