SponsorSmiley face

Le partite disputate dai ragazzi della Promo alla 2°, 3° e 4° giornata sono state caratterizzate da alti e bassi per i nostri, anche all’interno dello stesso incontro. La squadra è molto giovane, con qualche elemento nuovo ed ancora alla ricerca degli equilibri, dell’amalgama e di quel pizzico di esperienza con cui affrontare questa nuova avventura.

2 giornata: TIGERS – BABY SANTOS 46-62 (17-11; 27-22; 37-40)

I padroni di casa costringono Baby Santos ad un punteggio molto basso fino a metà del terzo quarto. Gli ospiti non si scoraggiano e riescono a rosicchiare il vantaggio dei Tigers, grazie ad una buona circolazione di palla contro le varie difese proposte ed all’uno contro uno di alcuni giocatori. Sull’onda dell’entusiasmo, Baby Santos gioca un’ottima ultima frazione, nella quale sono i Tigers a non trovare mai la via del canestro.

Tigers: Tagliavini, Cannone 5, Barbieri 8, Rigo, Maghini 2, Baroncini 10, Ballardini 2, Rossello, Antifora, Ribezzi, Rotelli 8, Buongiorno 11. All.re Zappetti.

3 giornata: TIGERS – ADO S.BENEDETTO 43-73 (11-24; 19-38; 30-59)

Partita senza storia, con gli ospiti che impongono il loro ritmo alla partita e costruiscono sin dalle prime battute un ampio margine di vantaggio. I minuti passano e la sostanza non cambia, Ado precisissima dalla lunetta e con oltre il 50% dal campo, tiro da 3 compreso. I Tigers si svegliano troppo tardi, dimostrando grinta con le seconde linee ma lo scarto resta sempre larghissimo.

Tigers: Tagliavini 5, Bianchi 4, Cannone 5, Barbieri, Rigo 2, Baroncini 4, Rossello 5, Basso 4, Montanari 3, Valentini, Rotelli 1, Buongiorno 10. All. re Zappetti

4 giornata: AJACCIO – TIGERS 55-57 (18-16, 31-27, 43-42)

Incontro combattuto dall’inizio alla fine, con i padroni di casa supportati da un ottimo Segradin (autore di 21 punti), immarcabile nell’uno contro uno ed esplosivo a rimbalzo offensivo.

Gli ospiti, poco precisi dal campo, sembrano sprofondare dopo l’intervallo, con Ajaccio che tocca la doppia cifra di vantaggio sul 39-29. Ma è proprio il momento della riscossa, lo strappo viene ricucito con un parziale di 13-2 che porta la partita all’ultimo quarto sul filo della parità. Si decide tutto negli ultimi possessi. I Tigers si portano sul +2 con una tripla di Buongiorno ed un libero di Basso, protagonista – nel bene e nel male – degli ultimi secondi. Cambio di fronte con canestro (del solito Segradin) e fallo di Basso, libero supplementare sbagliato e possesso Tigers sul 55 pari, con una quindicina di secondi sul cronometro. Azione un po’ confusa, palla che arriva a Basso sul fondo, penetrazione e canestro in reverse allo scadere!

Grande vittoria di cuore, che interrompe la striscia negativa e permette ai ragazzi di espugnare un campo ostico.

Tigers: Tagliavini 7, Ke, Bianchi 2, Barbieri 4, Rigo 3, Maghini, Baroncini 2, Rossello 7, Basso 5, Montanari 3, Rotelli 10, Buongiorno 14. All.re Zappetti

SponsorSmiley face