Sponsor

Il Sanga gioca una partita di spessore in casa del Geas , derby che lascia un po’ di amaro in bocca alle “Orange” e questo è un buon segno .
E’ stato un derby divertente e combattuto , le milanesi , concentrate , attente, hanno sfoderato una prestazione da prime della classe.
Il Geas ha più centimetri , peso e panchina lunga , il Sanga contrappone agilità , reattività , tecnica e qualità . La tattica e una difesa all’altezza della situazione che sporca le linee di passaggio confezionano un match in equilibrio.
Le otto Sanga-girls , con Falcone non in perfette condizioni fisiche , cedono solo alla loro avversaria più temibile che entra in campo alla fine ….la stanchezza , da -2 si passa allo scarto finale , a un passo dall’espugnare il PalaFalk.
Ora la cronaca . Geas parte bene , sono suoi i primi punti ma il Sanga capisce subito di non essere inferiore e la punisce dall’angolo , è un quarto che non ha un padrone definito , bei giochi con palla dentro-fuori da parte delle ospiti ma è la difesa che tiene vivo il Sanga.
Nel secondo quarto la partita ha una fisionomia ben precisa , Geas che vuole sfruttare la batteria di “lunghe” , le ragazze di Pinotti che mordono in difesa , ripartono , muovono palla velocemente, mandano a vuoto le avversarie fino a trovare la” lunga” , che o con un buon movimento si fa trovare pronta a tramutare l’assist in canestro oppure viene servita con Pick & Roll da manuale , rimangono in scia ,32-24 a metà partita.
Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo Geas molto aggressivo , alza la pressione difensiva, pressing fin dalla rimessa e il Sanga….è li , sempre li , non molla , testa sempre in partita e da -10 rientra .
Sia le “piccole” che sfruttano gli scarichi, che le “lunghe” quando escono , iniziano a “martellare” dalla media e lunga distanza , fine ¾ sul punteggio 43 – 38 .
Ultimo mini-periodo , Beretta e Picco suonano la carica per il Geas che opera il massimo sforzo , le milanesi ribattono colpo su colpo attaccando il ferro , trovando canestri e tiri liberi importanti.
Si arriva a una manciata di minuti dalla fine , match ancora aperto , 45 a 43 , nelle file delle milanesi entra in campo “ l’acido lattico” ,che rende le gambe pesanti e annebbia il cervello , sono stravolte , un paio di non-rientri e una “bomba” di Beretta ,di fatto ,sanciscono il punteggio finale.
Rimane una grande prestazione delle Sanga-girls che si meritano un grande applauso .

Geas Sesto San Giovanni – Sanga Milano 60 – 49
Parziali : 16 – 9 , 16 – 15 , 11 – 14 , 17 – 11

Sanga Milano : Calciano 3 , Colella , Falcone , Fusi 12 , Guidoni 6 , Taverna 10 , Trianti 9 , Valli 9 .
Allenatore : Franz Pinotti

Sponsor

Scritto da Alberto Fusi

Sponsor