Sponsor

Diceva Pierre de Coubertin, “essenziale non è la vittoria, ma la certezza di essersi battute bene“. Questa volta le Orange di Coach Colombo hanno sicuramente interpretato il pensiero del barone francese giocando contro Carugate la migliore partita della stagione.
Anche se costretto a rincorrere le avversarie per tutto l’incontro, il Sanga non demorde fino alla fine esprimendo buon gioco con convinzione e determinazione.
Purtroppo il referto rosa non arriva solo per le basse percentuali espresse nel tiro, soprattutto quello dalla lunetta, in cui le ospiti sono risultate decisamente più performanti.

Buon avvio nel primo quarto, la palla ruota velocemente in attacco e la zona 2-3 delle Orange contiene sufficientemente le incursioni delle ospiti che tentano di prendere il volo portandosi a +5 dopo 8 minuti, ma una tripla di Spina accorcia le distanze. Il tempo si chiude 15 a 11 in favore di Carugate.
Nel secondo quarto il margine di vantaggio delle azzurre aumenta fino ad 8 lunghezze malgrado le ottime incursioni di Angeretti, sfortunata però in fase di realizzazione; in più occasioni la palla “stregata” rimbalza sul ferro senza ricadere dove dovrebbe. Grintosa anche la prestazione di Memoli che va a segno intrufolandosi tra le “alte” maglie della difesa avversaria. Al suono della sirena il tabellone indica 21-29, risultato tutt’altro che irrecuperabile.
Nel terzo periodo le ospiti maturano il massimo vantaggio portandosi a +11 grazie ad alcune ingenuità del Sanga che tra l’ottavo ed il nono minuto regala letteralmente a Carugate 5 punti.
Nell’ultima frazione di gioco le milanesi reagiscono, applicano un’efficace “zone press” mettendo più volte in difficoltà le avversarie in fase di rimessa dal fondo e rosicchiando punti con efficaci contropiedi. A due minuti dalla fine il 45-49 sul tabellone fa sperare nel colpaccio, ma l’uscita dell’arrembante capitan Stilo per cinque falli condiziona pesantemente le Orange. Con un ultimo guizzo le ospiti riescono a conquistare meritatamente la vittoria.

Risultato a parte, è stata comunque una bella partita, avvincente e agonisticamente molto sentita da entrambe le formazioni che si sono affrontate senza risparmiarsi per quaranta minuti. Finalmente si è visto un gruppo coeso, che ha lottato per tutta la partita. Brave ragazze, continuate così.

Sponsor

San Gabriele Milano – Basket Carugate : 45-52 (11-15, 21-29, 30-41)

Sanga: Angeretti 4, Chinaglia, Ferrario, Frabetti 3, Galbusera 3, Martinez, Memoli 6, Ravaglioli 7, Scibetta, Spina 3, Stilo 17, Viganò 3. All. Giorgia Colombo; Assistente Niccolò Zappetti.

Sponsor