Sponsor

ADO-Tigers 69-40 (26-8, 38-25, 55-30)

I nostri si presentano in formazione rimaneggiata contro una delle avversarie che più ci aveva messi in difficoltà all’andata. Partenza tutta per i padroni di casa, più concentrati e “cattivi”, che si portano subito avanti 7-0. Time-out obbligato ma la sostanza non cambia, la reazione dei Tigers arriva solo nella seconda frazione, quando rientrano fino al 31-25. Un altro parziale di 7-0 porta le squadre al riposo sul 38-25.

Il terzo periodo vede Ado allungare ulteriormente, piazzando un 17-5 che chiude la partita anzitempo. A nulla valgono gli sforzi negli ultimi 10′ e l’incontro si chiude sul 69-40. Ado si conferma una delle compagini più forti del campionato, mostrando un bel gioco corale e la capacità di mandare a segno molti giocatori.

Sponsor

Tigers: Tagliavini 6, Ke Yong 2, Cannone 1, Barbieri 6, Rigo 10, Cantoro, Rossello 2, Ferrigno 2, Basso 6, Buongiorno 5. All. Zappetti.

 

Tigers-Ajaccio 54-55 (13-15, 25-29, 41-42)

La partita si rivela ancora più equilibrata di quella d’andata (vinta dai nostri con un tiro allo scadere di Basso), durante la quale Ajaccio si era trovata anche in doppia cifra di vantaggio. Punteggio basso e cambi di vantaggio minimi, con pochi giocatori (da ambo le parti) che si dividono i canestri. Si intuisce che l’incontro sarà deciso negli ultimi minuti.

Con i Tigers sul +1, lo 0/2 dalla lunetta di Rigo a poco più di 20” dalla fine, lascia agli ospiti un possesso fondamentale. Ajaccio costruisce un buon tiro dalla media per Ronzoni (autore di un’ottima partita) che realizza, portando i suoi sul +1. Negli ultimi 6” i nostri non riescono a trovare la via del canestro ed Ajaccio porta a casa il referto rosa dopo la “beffa” dell’andata.

Tigers: Antifora ne, Barbieri, Baroncini 8, Basso 9, Buongiorno 12, Cannone 11, Ke Yong, Rigo 2, Rossello, Rotelli 6, Tagliavini 6, Ferrigno. All. Zappetti; Ass. Salvetti.

 

Tigers-Precotto 53-52 (13-13, 25-26, 39-41)

Altro incontro caratterizzato da punteggi molto bassi e sostanziale equilibrio nell’arco dei 40′. Partita spigolosa con diversi scontri duri ed ospiti che rimangono a galla nella seconda frazione grazie ai tiri dalla lunetta. Precotto attacca con pazienza e trova buone conclusioni anche dalla lunga distanza, i Tigers rispondono facendo valere la maggior velocità in contropiede.

Negli ultimi minuti gli ospiti sembrano avere la meglio, mettendo 2-3 possessi di distanza tra le squadre. I nostri si riavvicinano ma Precotto ha la possibilità di chiudere la partita con una rimessa in attacco a 14” dalla fine sul +1. Rotelli subisce fallo sul tentativo di smarcamento del diretto avversario e la situazione si ribalta. È lo stesso Rotelli poi a ricevere palla per un tiro dalla media: sul suo errore recupera il rimbalzo e realizza il canestro della vittoria.

Tigers: Tagliavini, Ke Yong ne, Cannone 9, Barbieri 3, Rigo 4, Baroncini 8, Rossello 2, Antifora ne, Ferrigno 2, Basso 2, Rotelli 17, Buongiorno 6. All. Zappetti; Ass. Rossi.

Sponsor