Sponsor

Come già accaduto con Carugate e Geas, le orange di coach Colombo lasciano da parte i timori reverenziali e giocano contro il Costa un partita dignitosa, mettendo in campo tutte le energie a disposizione senza riserve.

Avvio a razzo delle ospiti che aggirano in più occasioni la difesa del Sanga (schierata prima a uomo e poi a zona) con una disposizione in campo lucida ed efficace.
Anche in fase difensiva il Costa concede ben poco alle milanesi innalzando un muro difficile da sormontare per capitan Stilo e compagne. Il primo quarto si chiude con le rosse già in fuga (3-18 il parziale).

Secondo periodo più equilibrato, le orange riordinano le idee in difesa e diventano più produttive in attacco, grazie anche ad una tripla di Frabetti che ridà carica e fiducia al gruppo. Malgrado qualche incomprensione nei contropiedi, le padrone di casa mettono a segno 11 punti contro i 13 realizzati dalle avversarie. Si va al riposo con un +17 da recuperare, ma il morale è comunque alto.

Sponsor

Nel terzo quarto la zone-press del Costa non dà tregua ad un Sanga visibilmente in affanno in più occasioni. Aumentano così le palle perse e gli svarioni difensivi delle orange con consegeunte incremento del margine di vantaggio delle ospiti che raggiunge i +29 al suono della sirena.

Ultimo periodo giocato in scioltezza da entrambe le formazioni; le maglie delle difese si allargano e le percentuali di realizzazione aumentano. La partita si chiude con un +35 a favore delle ospiti, passivo decisamente migliore di quello subito nella trasferta a Costamasnaga (+48). Anche i punti concessi alle avversarie sono sensibilmente diminuiti (73 contro 91).

Buona la prestazione di capitan Stilo (anche questa volta miglior realizzatrice, doppia cifra per lei), ben supportata a referto da Frabetti e Taverna.

Ottenere in ogni incontro una prestazione migliore di quella espressa all’andata è l’obbiettivo del girone di ritorno, ed anche in questa occasione è stato raggiunto.

Le statistiche, benchè in miglioramento, indicano che il lavoro da fare è comunque ancora tanto: 35 palle perse contro 26 recuperate, pochi i rimbalzi offensivi conquistati (appena 8), 33% di realizzazione sui tiri da 2 e 44% sui liberi.

San Gabriele Milano – Basket Costa : 38-73  (3-18, 14-31, 18-47)

Sanga : Angeretti 2, Chinaglia, Ferrario, Frabetti 9, Galbusera 2, Martinez, Memoli, Ravaglioli 3, Scibetta, Spina, Stilo 18, Taverna 4. All. G. Colombo,  Ass. N. Zappetti.

Sponsor