Sponsor

Vittoria sulla sirena per la formazione della serie C che all’esordio in un PalaFrigia gremito in ogni ordine di posto strappa il secondo referto rosa della stagione vincendo contro la formazione di Seregno.

L’avvio non è dei migliori, ci mancano sempre la cattiveria e la concentrazione dal primo minuto per prendere il possesso della partita. Comincia così una lunga rincorsa che dura per tutto l’incontro e che ci vede passare in vantaggio solo nei minuti finali. Seregno, sulle ali dell’entusiasmo per la vittoria interna nel primo turno di campionato, gioca al meglio le sue carte per metterci in difficoltà ma alla distanza la nostra maggior volontà, insieme alla tenacia e alla qualità nelle giocate ci permettono di uscire vittoriose dal campo.

Già nel primo quarto la squadra ospite cerca di allungare il divario ma la tripla allo scadere di Greta Scuto riapre i giochi e suona la carica alle compagne.

Sponsor

Il secondo quarto è una disputa colpo su colpo, subito in avvio è Alice Matteoni con una tripla di carattere a riportarci in parità ma poi paghiamo una complicata situazione falli e troppe disattenzioni difensive. Si va negli spogliatoi sul 27-31.

Nonostante i ripetuti cambi di difesa, nel terzo quarto non riusciamo a far girare il ritmo della partita ma riduciamo lo svantaggio ad un solo possesso, grazie a un’ispiratissima Beatrice Rotelli (16 punti per lei alla fine).

Si capisce subito che gli ultimi dieci minuti saranno quelli decisivi di una partita da vincere con carattere, mantenendo la lucidità, giocando con attenzione ogni singolo possesso. La regia di Ramona Linzola, al suo esordio vero in maglia orange, mette tranquillità alla squadra, permettendoci di attaccare in serenità. Lei stessa insacca 5 punti filati e ci permette di agguantare il pareggio a 2 minuti dal termine.

L’ultimo attacco è nostro, 59 pari a pochi secondi dal termine e con entrambe le squadre in bonus: sarà un finale al cardiopalma. Sbagliamo due triple che avrebbero chiuso la partita ma recuperiamo il rimbalzo offensivo e ingenuamente, a 3” dal possibile supplementare, la difesa ospite commette fallo su Alice Arosio che aveva ben preso posizione in post basso. 1 su 2 ai liberi e time out chiamato dal coach di Seregno per organizzare l’ultimo attacco. Difesa pulitissima e tenace per gli ultimi istanti e alla sirena scoppia la gioia per le ragazze e coach Rossi, 60-59 sul tabellone.

Di certo non una delle nostre migliori prestazioni, molto carenti da un punto di vista difensivo (ad oggi siamo infatti il miglior attacco del girone ma la quarta difesa) ma abbiamo dimostrato ancora che collettivamente sappiamo lottare, farci forza e portare a casa col carattere una partita che poteva risultare compromessa già dalle battute iniziali.

Prossimo impegno domenica 11 ottobre sul campo di Garbagnate, inizio gara ore 20.

San Gabriele – San Rocco Seregno 60-59 (13-17, 27-31, 44-46)

San Gabriele: Colombo 6, Rotelli B. 16, Colella, Battiston 4, Dell’Oro 2, Scuto 12, Biagini NE, Rotelli E. 2, Arosio 9, Matteoni 4, Linzola 5, Bonecchi NE. All. Laura Rossi, Ass. Niccolò Zappetti.

 

Sponsor