SponsorSmiley face

Il fine settimana cestistico degli Under15 iniziava con l’impegno Uisp contro San Giuliano.

La primavera, la sosta pasquale, l’orario troppo vicino al pranzo, l’ormone “ballerino” dei nostri U15… Le cause (o le scuse?) possono essere tante, ma niente cambia che quella di sabato è stata una partita giocata male, anzi per buona parte dei 40 minuti non giocata affatto!
Fin dalle prime battute si è capito che sarebbe stato un pomeriggio “complicato”: tanti ragazzi fermi sulle gambe, tanti passaggi sbagliati, tiri completamente fuori misura, marcature “dimenticate”, ce n’era per tutti i gusti.

Non sono bastate neanche le strigliate di coach Corvi durante i time out (e senza dubbio anche nell’intervallo lungo), oggi i nostri ragazzi la sveglia non la sentivano. La squadra di San Giuliano (che, non dimentichiamo, è stata esposta come la nostra alla primavera, alla sosta pasquale e alle altre “scuse” di cui sopra) ha giocato la sua onesta partita e senza neanche tanto sforzo ha raggiunto anche un vantaggio superiore ai 40 punti. Per fortuna, nell’ultima parte dell’incontro i nostri avversari hanno tirato un po’ i remi in barca, il che ci ha permesso di ridurre il distacco fino al -20 finale.

Ci auguriamo che questo scivolone rimanga un episodio isolato anche se lascia, comunque, l’amaro in bocca per l’occasione sprecata, di giocare a basket, più che di vincere.

Meta 2000-Tigers 71-51 (31-7; 47-18; 65-28)
Tigers: Nardella, Bernago 6, Ferri 5, Pinna 6, Mirulla, Cavallaro 20, Salimi Aissa 8, Arcadi, Benaggia, Bianchi 4, Tarditi, Corbascio 2. All. Corvi.

Come se avessero cambiato volto in 24 ore le Tigri Under15 sfoderano invece una buona prestazione domenica pomeriggio, conquistando un’altra vittoria esterna nel girone Gold.

I padroni di casa di Morbegno lasciano intendere, a partire dal fischio d’inizio, con quale spirito intendono affrontare la partita: subito difesa a zona, che poi sarà mantenuta per tutti i 40 minuti. Dopo un parziale di 16 a 1, che consente ai padroni di casa di chiudere il primo quarto in vantaggio per 18 a 9, i nostri ragazzi riescono a prendere le misure alla difesa avversaria e, nel secondo periodo, restituiscono il favore, controbreak di 16 a 1.

A questo punto la partita sembra definitivamente incanalata, con i Tigers sempre avanti ed apparentemente in grado di tenere la partita sotto controllo. Nel terzo e nel quarto periodo, i nostri raddrizzano anche la mira nel tiro da fuori: nemmeno questo induce però gli avversari a cambiare difesa e la partita scorre tranquillamente fino al fischio finale.

Morbegno-Tigers 49-61 (18-9; 19-25; 33-42)
Tigers: Obeng 8, Bernago 5, Corno 2, Ferri 2, Pinna, Cavallaro 5, Stanga 5, Blanco 6, Bologna 25, Calmo 3, Bianchi. All. Corvi.

 

SponsorSmiley face