Sponsor

Nel giorno del suo ventesimo compleanno il Ponte Casa d’Aste non riesce ad arginare la corazzata Moncalieri e rimanda l’appuntamento con il suo primo successo stagionale. Le torinesi non concedono niente e vincono 74-55. Il Sanga parte concentrato e con due bombe di Toffali e Cicic concede poco alle piemontesi a segno solo da dentro l’area con Grigoleit. 8-6 Moncalieri al 6′ con Quaroni che torna finalmente sul parquet. Toffali non ne sbaglia una e imperversa da 3, Conte risponde dall’angolo con la stessa moneta. In attacco Milano pasticcia e Domizzi da 3 fa 18-11. Coach Pinotti chiama un time out per riordinare le idee alle sue ragazze. Le imprecisioni in fase offensiva continuano e Trucco con un gioco da 3 fa +10. Ancora Cicic da 3 con due bombe prova a limitare il passivo, Moncalieri però sotto le plance non perdona e mantiene le distanze. Le Orange non mollano e con Toffali precisissima dalla lunetta rimangono a soli 5 punti alla prima sirena, 25-20. Alla ripresa subito Penz da 3, il Sanga passa a zona e stringe le maglie in difesa. Carrara sale alla ribalta e con un parziale di 6-0 con l’aiuto di Toffali riporta sotto 26-28 le padrone di casa. Cicic perde una brutta palla in palleggio e concede un gioco da 3 a Reggiani per il 26-33 ospite. Carrara con personalità si fa sentire ancora, Conte risponde sempre per le rime prima di una buona tripla di Beretta per il – 3, 32-35 a 3’40 dall’intervallo lungo. Guarneri forza una conclusione, Moncalieri non ne approfitta e Carrara punisce ancora, 34-37 Milano c’è. In difesa si lavora bene e si va al riposo 34-39 con ultimo canestro sulla sirena delle ospiti. I primi punti del terzo quarto sono di Grigoleit dopo 3′ abbondanti con due conclusioni da sotto, Toffali risponde bene 36-43. Grigoleit continua a fare i numeri e l’Akronos vola a +11, 36-47. Guarneri prova a suonare la carica e con l’aiuto di Cicic da 3 si torna a – 6. Trucco in area si fa sentire e le ospiti ripartono un’altra volta, 41-52 a 2′ dalla fine del quarto. Penz dalla massima distanza non sbaglia mai e si va all’ultimo riposo con la truppa di Terzolo avanti 57-41. Milano prova a passare alla 1-3-1, Conte da 3 la scardina dall’angolo. Cicic carica di falli le avversarie e con una nuova tripla fa – 12, 48-60 a 6′ 22″ dal termine. In attacco Moncalieri si muove bene, Toffali e Carrara non demordono e trovano punti pesanti in attacco. Visigalli fa – 8 e accende qualche speranza, Penz sempre lei da 3 chiude di fatto la gara con 3 bombe. Moncalieri passa 74-55, per il Sanga non arriva ancora la prima vittoria stagionale ma si sono viste tante buone cose e la voglia di non mollare mai.

Dichiarazioni Coach Pinotti: “A 4 minuti dalla fine eravamo a – 8 poi loro hanno grandi giocatrici che hanno fatto grandi cose. Stiamo lavorando per trovare una buona condizione, stasera abbiamo giocato anche bene ma loro poi sono uscite alla distanza con il loro maggior talento. Finora abbiamo incontrato solo le squadre più forti e domenica andiamo a Crema. Anche oggi devo dire che non mi è piaciuto il metodo arbitrale ma non abbiamo perso certo per loro. Quaroni non è ancora al meglio con la sua mano e purtroppo in regia paghiamo questo. Stiamo però crescendo e sono fiducioso per il resto del campionato”.

PONTE CASA D’ASTE MILANO: Beretta 4, Toffali 18, Guarneri 2, Carrara 10, Cicic 16, Trianti, Quaroni, Visigalli 3, Lussana 2, Pagani Ne, Stilo Ne, Dell’Orto Ne.

Sponsor

Sponsor